La pompa di calore

La tecnologia delle pompe di calore ha trovato da diversi decenni larga diffusione nel campo della climatizzazione ed attualmente si sta affermando con molto successo come sistema di generazione per impianti di riscaldamento ad alta efficienza. Queste macchine, infatti, oltre a garantire livelli di affidabilità ormai consolidati, rappresentano una valida alternativa ai sistemi di generazione tradizionale con standard di efficienza molto elevati che consentono mediante un corretto dimensionamento e l'abbinamento a impianti a bassa temperatura di esercizio, di raggiungere risultati migliori anche rispetto alle tecnologie come la condensazione.

La pompa di calore assorbe il calore presente nell’aria (ma anche acqua o terreno) dell’ambiente esterno per cederlo all’utenza; poichè essa funziona con energia elettrica è l'ideale se accoppiata ad un impianto fotovoltaico poichè sfrutterebbe energia rinnovabile a costo zero e il rendimento del sistema è molto elevato, anche maggiore del 400%!

Questi generatori hanno il grande vantaggio di poter funzionare sia in regime invernale che estivo, prevedendo, fin dalla scelta della pompa di calore e dei suoi componenti, che essa sia reversibile.

tonon forty acquy

La pompa di calore può essere per sola produzione di ACS (acqua calda sanitaria) o anche per riscaldamento e raffrescamento.

La pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria (ACS) può rappresentare la maniera più economica ed efficace per l’accumulo di energia (STORAGE TERMICO). Una soluzione che implementi una seconda serpentina o un accumulo separato permette il collegamento all'impianto di riscaldamento. Le pompe di calore sono una scelta di risparmio elevatissima se accoppiate ad un impianto a serpentina (bassa temperatura). Un ulteriore integrazione è possibile averla accoppiando pannelli solari termici.

Notizie

Skype Status

Contattaci

Lavora con noi

Follow us

 
TOP